Liposuzione laser Lipolaser System

La tecnica

La tecnica di liposuzione Lipolaser System, nasce con l’obiettivo di soddisfare la richiesta sempre maggiore di eliminare il grasso in eccesso, ricorrendo ad un metodo non invasivo, che non lasci segni sul corpo del paziente.
Dopo anni di ricerca, il Dottor Angelo Serraglio, Medico Chirurgo, specializzato in Medicina e Chirurgia estetica, messa a punto, nel 2003, la tecnica di liposuzione laser assistita, successivamente denominata Lipolaser System.
La nuova tecnica di liposuzione, presentata per la prima volta nel 2003 dal Dott Serraglio, è stata definita “il futuro” dagli esperti di Chirurgia Plastica e, ancora oggi, risulta una delle migliori proposte in circolazione.
Una tecnica rivoluzionaria, non invasiva, di breve durata, che non lascia cicatrici.

La liposuzione Lipolaser System è stata selezionata tra le migliori tecniche di liposuzione degli ultimi tempi, per far parte dell’Atlante Iconografico di Chirurgia e Medicina Estetica (Cavinato Editore International).

Lipolaser System cresce velocemente: dai primi trattamenti sulle piccole zone, il Dottor Serraglio studia i parametri per poter eliminare il grasso anche da zone di entità maggiore, ottenendo risultati eccellenti.
Il metodo di liposuzione ideato dal Dottor Serraglio, si basa principalmente sullo sfruttamento di un fascio di luce emesso da un laser a fibra ottica, ad una determinata lunghezza d’onda (4 tipologie diverse in base al caso specifico), in grado di sciogliere il grasso in eccesso e consentirne la totale aspirazione senza generare traumi di alcun genere.

Questa tecnica vanta risultati ottimi e, spesso, insperati, nei più svariati distretti corporei, poichè, oltre alla totale eliminazione del grasso localizzato in eccesso, determina, attraverso l’ azione termica emessa dalla punta del laser a 360° (effetto joul), un’evidente retrazione del tessuto cutaneo sovrastante (effetto lifting).
La liposuzione laser assistita firmata Lipolaser System, si distingue dalle altre tecniche di liposuzione per la non invasività, il rispetto dei tessuti adiposi ed il continuo miglioramento dell’aspetto fisico del paziente fino a sei mesi successivi la liposuzione.
La durata dell’intervento dipende da quali e quante zone vengono trattate, oltre che, chiaramente, dalla quantità di grasso da asportare: solitamente addome ed interno ginocchia richiedono al massimo cinquanta minuti.

L’utilizzo dei sistemi laser, peculiarità della tecnica Lipolaser System, presuppone manualità e padronanza dei macchinari maturati nel corso di anni e anni di applicazioni e sperimentazioni. Per questo motivo, il Dottor Angelo Serraglio è l’unico a praticare questo tipo di liposuzione.

Eseguita in anestesia locale, abbinata, se richiesto, a leggera sedazione, in regime di day – hospital, la liposuzione Lipolaser System, oltre ad eliminare gli accumuli adiposi di qualsiasi entità, migliora tutte quelle zone corporee già trattate con metodi di liposuzione tradizionali, dai risultati poco soddisfacenti.

Grazie all’esperienza maturata nei diversi anni di applicazione, sono numerose le richieste del Dottor Serraglio come testimonial ufficiale nonchè relatore per questo tipo di tecnologia applicata alla chirurgia estetica.

Visita il nostro sito dedicato: http://www.lipo-laser-system.it

 

 Visita conoscitiva: fase preliminare di consultazione con il Chirurgo

La visita conoscitiva è un momento molto importante sia per il Chirurgo che per il Paziente:

  • Consente al Chirurgo di capire se ha veramente di fronte un candidato/a all’intervento di liposuzione (se necessario, bisogna essere bravi anche a dire di no)
  • In questa fase, il chirurgo deve valutare, con molta attenzione, il paziente dal punto di vista fisico, spiegando se può veramente risolvere il problema attraverso la liposuzione Lipolaser System
  • Valutazione del paziente dal punto di vista psicologico, capendo se è in grado, dopo essersi sottoposto all’intervento di liposuzione, di seguire tutte le prescrizioni.
  • Ottenere più informazioni possibili dal paziente: se ha avuto grandi variazioni di peso in eccesso o in predita; eventuali gravidanze; dolori alla schiena; disturbi addominali;
  • Per quale motivo ha deciso di sottoporsi all’intervento di liposuzione.
  • Il Chirurgo deve scegliere sempre soggetti sani ed evitare di trattare coloro che presentano problemi vascolari, metabolici, cardiopatici.
  • Il paziente viene messo al corrente delle possibilità e dei limiti che la procedura di liposuzione comporta.

 

 Esame obiettivo: visita medica specifica per l’intervento di liposuzione

Una volta ritenuto possibile candidato all’intervento di liposuzione, il paziente viene sottoposto alla visita medica, eseguita secondo la seguente prassi:

  • Viene misurato in peso ed altezza per la valutazione del BMI (Body Mass Index).
  • Viene esaminato in piedi per evidenziare l’effetto della gravità.
  • Valutazione del grado di cedimento delle zone da trattare, specie per cosce interne, braccia e addome.
  • Viene informato circa il grado di retrazione aspirabile con il metodo di liposuzione Lipolaser System.
  • Viene informato su quello a cui andrà incontro, anche tramite illustrazioni cartacee o video delle fasi dell'intervento di liposuzione
  • Viene illustrato il possibile risultato finale

Se necessario, viene specificato che potrebbero servire piccoli ritocchi per migliorare ulteriormente le zone, e che, se dovesse rimanere, specie a livello addominale, troppa cute, potrebbe essere utile sottoporsi ad un intervento di addominoplastica.
Durante il colloquio, vengono ribaditi i costi dell’intervento di liposuzione e di eventuali ritocchi successivi e si informa il paziente, con trasparenza, che si potrebbe incorrere in possibili insuccessi, determinati dal fatto che la chirurgia estetica non è una scienza esatta.
In fine, viene consegnato un consenso scritto, da compilare e firmare, su cui è riportato e spiegato nel dettaglio tutto quello che si è detto precedentemente sull’intervento di liposuzione, compresi eventuali complicanze (LINK”complicanze”) o insuccessi.

 

 Il protocollo pre-intervento: regole fondamentali per prepararsi all’intervento di liposuzione

Il protocollo pre-intervento, è il vademecum da seguire per prepararsi al giorno dell’operazione di liposuzione, all’interno del quale si trovano le seguenti indicazioni:

  • la tipologia di guaina elastica da acquistare (la migliore per il caso in esame)
  • i farmaci da assumere (copertura antibiotica, fans e creme)
  • gli esami ematochimici a cui sottoporsi (rx torace con ecg + visita cardiologica), da consegnare una settimana prima dell’intervento di liposuzione.

Si raccomanda di evitare l’assunzione di aspirina 10 giorni prima dell’intervento di liposuzione, anti-infiammatori non steroidei e vitamina E, oltre che di alcolici 72 ore prima dell’intervento di liposuzione.
E’ opportuno ricordare al paziente che il giorno dell’intervento di liposuzione è preferibile seguire una dieta leggera, a base, principalmente, di frutta e verdura.

 


Liposuziione Laser La tecnica

RICHIEDI INFORMAZIONI

Contattaci per prenotare una visita con un nostro Chirurgo plastico specialista

acconsento al trattamento dei dati personali - leggi l'informativa


LE ZONE TRATTATE

 L'intervento di liposuzione Lipolaser System

 

  Fase 1 -> LE FOTO

La documentazione fotografica rappresenta la testimonianza del prima e del dopo intervento di liposuzione, oltre che motivo d’orgoglio per i risultati ottenuti con il metodo di liposuzione Lipolaser System: spesso i pazienti dimenticano il loro aspetto pre-operatorio e rimangono letteralmente sorpresi di fronte alle immagini della condizione fisica precedente.
Le foto vengono eseguite sia a figura intera, che nel dettaglio della zona da trattare, evidenziata con un disegno a matita dermografica.

 

  Fase 2 -> L’ANESTESIA

La liposuzione Lipolaser System, viene eseguita in anestesia locale abbinata, se espressamente richiesto dal paziente, a sedazione leggera.
Dopo aver somministrato l’anestetico, si procede con l’anestesia locale tumescente di Klein, modificata secondo i parametri del Dottor Serraglio, che permette di infiltrare con precisione tutta l’area da trattare, ottenendo una vasocostrizione estesa anche ai capillari di calibro più piccolo; ridurre al minimo le perdite ematiche ed eseguire interventi di liposuzione anche di grande entità.
Questa fase è molto importante e va eseguita con precisione, distribuendo in modo omogeneo la soluzione nelle zone da trattare; può provocare un momentaneo e leggero fastidio, ma è funzionale alla procedura di liposuzione.
Compito dell’Anestesista, in questa fase, è somministrare una sedazione proporzionale alle esigenze del paziente, in modo da non fargli percepire eccessivo fastidio.

 

  Fase 3 -> SCIOGLIMENTO DEL GRASSO TRAMITE LASER A FIBRA OTTICA

La fase di scioglimento del grasso, rende questa tecnica di liposuzione assolutamente innovativa: viene immessa una fibra ottica collegata al laser nell’accumulo adiposo, attraverso una minuscola incisione, l’energia del laser distrugge le cellule grasse (adipociti), che si sciolgono, e, grazie all’effetto joule, la pelle non subisce prolasso, ma, dopo l’aspirazione del grasso liquefatto, si retrae, modellandosi sul corpo del Paziente in modo regolare e senza avvallamenti.
L’utilizzo del Laser a fibra ottica, richiede una manualità ed una precisione certosine, derivanti da anni e anni d’esperienza.
Il Dott Serraglio è solito procedere con luce soffusa, in modo da mostrare al paziente i movimenti della fibra all’interno della zona trattata, descrivendo la funzione di questo passaggio.
Ora è possibile procedere alla fase di aspirazione.

 

  Fase 4 -> L’ASPIRAZIONE

La fase di aspirazione prevede l’utilizzo di una cannula molto sottile, manovrata con movimenti leggeri, attraverso la quale fuoriesce il grasso che, ormai trasformato in una sostanza oleosa, viene trasferito all’interno di un contenitore, consentendo al Paziente di visualizzare i risultati nell’immediato.
Se con la liposuzione tradizionale la dimensione delle cannule è di 4/6 mm, per la liposuzione Lipolaser System vengono utilizzate cannule di solo 1/2 millimetri, il che significa che non sono richiesti punti di sutura, non si verificheranno avvallamenti e i lividi saranno lievi o inesistenti.

N.B.: Le tecniche di laserlipolisi (meglio note come laserlisi) in circolazione, non prevedono questa fase, ma si limitano alla liquefazione del grasso, con la promessa che verrà espulso dal sistema.

 

  Fase 5 -> IL LASER

L’intervento di liposuzione si conclude con un ulteriore passaggio con laser a fibra ottica, soprattutto nelle aree che presentano maggiore lassità come collo e addome, atto a stimolare ulteriormente la retrazione cutanea.
Un’azione superficiale a livello sottocutaneo, che favorisce la retrazione cutanea e l’effetto lifting post intervento.

 

  Fase 6 -> LA MEDICAZIONE

La medicazione prevede l’applicazione di una crema antibiotica ed un cerotto assorbente sopra l’incisione; viene bendata l’area e, in fine, l’Assistente aiuta il paziente ad indossare la guaina elastica.
A questo punto il Paziente può rivestirsi (si raccomanda di portare vestiti comodi) e, previo consenso dell’Anestesista, recarsi a colloquio con il Chirurgo per le raccomandazioni post-intervento.

 

 Indicazioni post operatorie
 

Regole fondamentali per prepararsi all’intervento di liposuzione

Nel colloquio finale, si forniscono le indicazioni da seguire nei giorni successivi all’operazione di liposuzione::

  • La guaina elastica va tenuta fissa per due giorni
  • In seguito è possibile fare una doccia rapida con acqua tiepida
  • La guaina va tenuta notte e giorno per ulteriori 5 giorni e, per i successivi 20, è possibile toglierla durante la notte
  • Nel caso in cui si dovessero manifestare dolori, si forniscono le indicazioni circa l’antidolorifico da assumere
  • Viene fissato un ciclo di linfodrenaggi manuali per accelerare la guarigione
  • E’ molto importante ricordare di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per stimolare la diuresi
  • Il Chirurgo consegna una dieta ipocalorica da seguire, realizzata in base alle caratteristiche del soggetto

 

 Visita di controllo

Il primo controllo postoperatorio avviene dopo due giorni, l’ottavo giorno si verifica se la chiusura delle incisioni è andata a buon fine ed è possibile partire con il ciclo di linfodrenaggi; dopo 30 giorni dall’intervento di liposuzione si effettua una prima foto e, passati due mesi, si procede con la seconda e, insieme al paziente, si valutano i risultati ottenuti con la liposuzione Lipolaser System.
Il soggetto avrà ulteriori benefici nei giorni a venire, grazie all’azione del laser che stimolerà la produzione di collagene endogeno nuovo, con effetto lifting postumo.
L’ultimo controllo viene fissato a 120 giorni dall’intervento di liposuzione.

Liposuzione Lipolasersystem

I vantaggi della liposuzione Lipolaser System

 

La liposuzione Lipolaser System è una tecnica che permette di emulsionare anche il grasso più resistente.
Si tratta di un intervento di liposuzione veloce, con un ottimo effetto joule, dovuto al calore che emana la punta del laser a livello sottocutaneo.
Il calore emesso, trasforma i trigliceridi intracellulari in emulsione oleosa ed il laser agisce sulla componente idro-lipidica senza demolire le catene proteiche.
Il laser produce una risposta simile al fenomeno della cicatrizzazione, ossia una reazione fibro-elastica, che fa diminuire la flaccidità della pelle sovrastante fino al 50%, perché tende a retrarre le catene di collagene, ma non a demolirle.
Con il metodo di liposuzione Lipolaser System, non ci sono cicatrici ma piccoli taglietti che, spesso, dopo qualche mese spariscono completamente.
Se si rispettano i parametri applicati ed i piani esatti, non si riscontrano depressioni, irregolarità o rilassamenti cutanei.
Le strutture vascolari e linfatiche sono rispettate.

Non occorre ricovero, perché, dopo 1-2 ore dalla liposuzione, il paziente può tornare a casa.
Le ridotte dimensioni delle cannule utilizzate per la liposuzione Lipolaser System, permettono di operare anche negli strati più superficiali del pannicolo adiposo ed effettuare anche una liposcultura superficiale.
I tempi di recupero dall’intervento di liposuzione Lipolaser System sono molto ridotti: uno o due giorni di riposo e poi si può riprendere la normale attività lavorativa, l’attività sportiva dopo 15-20 giorni e le passeggiate già dopo due giorni.
Le complicanze sono pressoché assenti: bassissimi casi di ecchimosi o edemi localizzati.

La liposuzione Lipolaser System, è una tecnica che, se usata da mani esperte, permette di trattare qualsiasi lipodistrofia localizzata del viso e del corpo, anche la più resistente, ed in tempi relativamente rapidi.

 

 

   Differenze Lipolaser System - Laserlisi - Liposuzione tradizionale

CARATTERISTICHE LASERLISI LIPOLASER SYSTEM LIPOSUZIONE TRADIZIONALE
Elimina gli accumuli di grasso localizzato Piccoli accumuli Si Si
Elimina la cellulite Si Si No
Utilizzo di più lunghezze d'onda 1 lunghezza d'onda Si No
Elimina grasso profondo + grasso superficiale + cellulite 20/25% a seduta Si Solo quello profondo
Cicatrici No No Si
Avallamenti cutanei No No Si
Effetto lifting Moderato Si No
Liquefazione del grasso Si Si No
Aspirazione grasso liquefatto No Si Aspirazione grasso non liquefatto
Utilizzo di microcannule No Si No
Lividi Moderati No Si
Tempi di recupero 48 ore 48 ore 10 gg
N. sedute necessarie + sedute (3-4)   1